Post Taggati ‘Lavoro nero’

Lavoro nero e irregolare: novità sulle sanzioni

BY: Staff AZ Services Point

Il 22 febbraio 2014, con la conversione in legge del decreto Destinazione Italia (emanato il 23 dicembre 2013), è stata modificata la disciplina sanzionatoria del lavoro irregolare e del mancato rispetto del giusto riposo giornaliero e settimanale.

Con lentrata in vigore della legge n. 9/2014 le sanzioni per i datori di lavoro che assumono in nero sono aumentate del 30%, tuttavia, non viene più applicata la procedura di diffida. Per le violazioni commesse dal 24 dicembre 2013 al giorno precedente all’entrata in vigore della legge n. 9/2014 si applicano le nuove misure delle sanzioni e anche la procedura di diffida; per le violazioni commesse prima del 24 dicembre 2013 si applica la vecchia disciplina del dl n. 145/2013.

Altra questione fondamentale è l’individuazione del momento dell’illecito : si applicherà il regime previsto per le violazioni alla data della cessazione del rapporto.

Gli importi da versare per la revoca del provvedimento di sospensione dell’attività imprenditoriale sono di 1.950 e di 3.250 euro nei casi in cui, rispettivamente, si ravvisino ipotesi di lavoro irregolare o di gravi e reiterate violazioni in materia di tutela della salute e della sicurezza del lavoro. Tali importi sono stati maggiorati anch’essi del 30% rispetto ai precedenti.

Sono raddoppiati gli importi delle sanzioni anche nei casi di violazioni in materia di giusto riposo giornaliero e settimanale.

CONTATTI

INDIRIZZO
AZ SERVICES POINT S.r.l.
Via Grandi 28 - 20090 Segrate (MI)
TELEFONO | FAX
Tel: +39 02 26 92 50 98
Fax: +39 02 36 57 62 69
INDIRIZZO MAIL
info@azservicespoint.com
SIAMO CERTIFICATI