Post Taggati ‘IVA’

Dal 2015 fatturazione in Reverse Charge per i servizi di pulizia

BY: Staff AZ Services Point

Con la Legge di Stabilità 2015 cambiano le regole per la fatturazione dei servizi di pulizia: per tamponare l’evasione dell’imposta, il meccanismo del Reverse Charge viene esteso anche ai servizi di pulizia. Ne deriva che chiunque effettuerà tale servizio dovrà emettere fattura senza applicazione dell’imposta, ma con l’indicazione “inversione contabile”. Sarà poi cura del committente assolvere al versamento dell’imposta in regime di Reverse Charge al posto del fornitore che non entrerà quindi mai in possesso dell’Iva, esorcizzando il rischio di omissioni di versamento all’Erario e quindi di frodi ai danni dello Stato.

Ma per le imprese di pulizia si registrano alcune complicazioni: il testo della legge parla soltanto di “servizi di pulizia”, escludendo altri servizi quali facchinaggio, custodia accessi, giardinaggio. Per questo motivo l’impresa potrà scegliere se emettere una fattura unica con all’interno indicato il servizio di pulizia, soggetto a Reverse Charge, e le voci relative agli altri servizi con l’applicazione dell’Iva in modo tradizionale (quindi da incassare) o altrimenti emettere due fatture, una per il servizio di pulizia soggetto a Reverse Charge e l’altra per gli altri servizi soggetti a regime Iva tradizionale (da incassare).

iva

 

CONTATTI

INDIRIZZO
AZ SERVICES POINT S.r.l.
Via Grandi 28 - 20090 Segrate (MI)
TELEFONO | FAX
Tel: +39 02 26 92 50 98
Fax: +39 02 36 57 62 69
INDIRIZZO MAIL
info@azservicespoint.com
SIAMO CERTIFICATI